Trattamento HIFU ad ultrasuoni

Il trattamento ad ultrasuoni HIFU (High Intensity Focused Ultrasounds) è una procedura medica non invasiva per il trattamento dei segni del tempo sulla pelle, tra i quali rughe, doppio mento e guance cadenti.

Negli ultimi anni nell’ambito della medicina estetica sta sempre più aumentando la richiesta di trattamenti non invasivi al fine di ridurre la perdita di elasticità del volto e corporea dovuta all’invecchiamento e al fine di ridurre le rughe.

Come noto, esistono numerosi trattamenti proponibili, tra cui il peeling chimico, la dermoabrasione, la radiofrequenza; tra questi, l’ultrasuono focalizzato costituisce un nuovo approccio con scopi terapeutici cosmetici

La tecnologia degli ultrasuoni focalizzati ad alta intensità (High Intensity Focused Ultrasounds, HIFU) è stata originariamente sviluppata per il trattamento di vari tumori sfruttando l’energia termica che si crea alla distanza focale di un trasduttore di onde ultrasoniche. Questa metodica nasce quindi come una innovativa e molto precisa tecnica di intervento con cui si possono distrutte alcune forme tumorali, benigne e maligne, senza necessità di intervento chirurgico o di introduzione di aghi.

Questo principio trova però applicazione anche in ambito estetico determinando un riscaldamento selettivo a più livelli della cute; il fine è quello di ottenere un lifting delle fibre elastiche e collagene della cute.

In cosa consiste l’HIFU?

Si tratta quindi di una procedura medica estremamente precisa che emette energia in forma di ultrasuoni focalizzati alle profondità scelte ea d alta intensità al fine di indurre la coagulazione termica a differenti profondità del derma superficiale e profondo e nel tessuto adiposo. La coagulazione così indotta promuove la formazione di nuove fibre di collagene. Ciò si traduce in un effetto Lifting non invasivo e nella riduzione del grasso.

Come facilmente immaginabile non c’è danno termico nelle zone adiacenti. La temperatura all’interno del tessuto può raggiungere livelli compresi tra 65° e 85° per trattare il Superficial Muscular Aponeurosis System (SMAS), il derma ed il tessuto sottocutaneo profondo. Quando la temperatura, nel punto in cui si concentra, supera la soglia dei 47° (soglia di denaturazione delle proteine) si ottiene la microcoagulazione del tessuto interessato

È una procedura standard?

La procedura HIFU nel trattamento estetico del volto, così come del corpo, può essere personalizzata, secondo le necessità di ognuno, attraverso il settaggio della energia e della profondità di azione degli ultrasuoni emessi, grazie al cartucce intercambiabile che consentono appunto di variare fra molteplici tipi di trattamento.

Quali sono gli effetti del trattamento HIFU?

I risultati del trattamento Hifu sono quelli di un lifting non invasivo del viso e del collo e consistono in un rassodamento e ringiovanimento cutaneo, con ridefinizione dell’ovale del viso e eliminazione del doppio mento e risollevamento delle guance cadenti. Si ottiene anche una riduzione delle rughe nasogeniene ed aumento volumetrico della regione zigomatica con elevazione della arcata sopracciliare che dona complessivamente uno sguardo più giovanile.

Qual è il vantaggio dell’HIFU?

Il grande vantaggio della metodica HIFU consiste fondamentalmente nel non essere assolutamente invasiva, e per tale motivo è da considerare come al momento la sola valida alternativa alla chirurgia estetica. Possiamo considerare HIFU come il vero lifting non chirurgico del viso, del collo, ill rilassamento e l’invecchiamento dei tessuti.

Grazie alla tecnologia HIFU la pelle e lo strato sottocutaneo non subiscono danni, non ci sono tutti i tempi di guarigione e cicatrizzazione derivanti da un intervento chirurgico. Al termine della seduta di HIFU la pelle potrà apparire solamente lievemente arrossata e più sensibile, rossore che tende poi a ridursi fino a scomparire nei giorni successivi.

HIFU si può quindi considerare l’unico dispositivo realmente non-invasivo per il ringiovanimento.

Quante sedute occorrono?

Grazie al sistema ultrasonico si può ottenere un significativo miglioramento in poche sedute di texture, tono e luminosità della pelle, attraverso la stimolazione del naturale meccanismo cellulare di riparazione e rigenerazione dei tessuti. Generalmente il protocollo prevede 4 sedute, le prime due distanziate di circa un mese, le altre distanziate di circa 2 mesi.

Dopo quando si vedono i risultati?

Generalmente già dopo il primo mese dal primo trattamento, poco prima di procedere con la seconda sessione, è possibile apprezzare un maggior ritensionamento della pelle e la diminuzione del pannicolo adiposo. In genere occorrono due sedute a distanza di un mese una dall’altra se interessa il ritensionamento, più sedute distanziate di un mese fino a riduzione del pannicolo adiposo. Il miglioramento tuttavia procede per i 6 mesi successivi al trattamento.

Progressione dei risultati di un trattamento HIFU
Progressione dei risultati di un trattamento HIFU

È doloroso?

Generalmente durante il trattamento con gli ultrasuoni focalizzati il/la paziente avverte solo dei piccoli colpi, paragonati a colpi di elastico nelle sedi più sensibili, di breve durata. Il trattamento con ultrasuoni focalizzati quindi non è affatto doloroso, e generalmente non è necessario un intervento anestesiologico di alcun tipo, ma se proprio il/la paziente pensa di poter sentire dolore si può consigliare la applicazione una crema anestetica 30/40 minuti prima del trattamento.

Scrivimi

Questo sito è protetto da Invisible reCAPTCHA. Si applicano la Privacy Policy e i termini di servizio di Google.

Dr. Giuseppe Hautmann

Dott. Giuseppe Hautmann, dermatologo e venereologo, psichiatra e psicoterapeuta. Svolgo l’attività libero professionale a Firenze. Specializzato in malattie cutanee psicosomatiche, dermatoscopia, prevenzione oncologica e medicina estetica, uso le mie competenze al servizio del benessere psicofisico delle persone.

Lo studio

Via Luigi Alamanni 21
50123 Firenze

Orario

Dal lunedì al venerdì
8.30-12.00 / 13.00-18.00